info@libravvocati.it +39 099 7325165
Prescrizioni confuse, sarà la Fase… dei ricorsi amministrativi
.05 Mag

Prescrizioni confuse, sarà la Fase… dei ricorsi amministrativi

(di Mirella Casiello) Ho già avuto modo di segnalare che anche la Presidente della Corte Costituzionale è intervenuta sull’abuso dei Dpcm, chiarendo che la nostra Costituzione ha gli strumenti adatti per fronteggiare le crisi e che tali strumenti devono essere utilizzati per prevenire, tra l’altro, impugnazioni a cascata. Si sta  rischiando di generare ulteriore sfiducia nello Stato di Diritto.
 
In questo momento l’interpretazione delle misure restrittive delle libertà personali, tutelate dalla Costituzione, è demandata alla forza pubblica dislocata sul territorio e che si muove in totale mancanza di precedenti giurisdizionali. A ben guardare, l’obbligo di autocertificare le proprie uscite è una violazione dell’art. 24 della Costituzione perché queste modalità costringono ognuno di noi ad anticipare la propria difesa rispetto ad una eventuale contestazione. Con le dovute cautele che questi tempi impongono, credo che dovremo prepararci ad una cascata di ricorsi amministrativi che i Giudici dovranno esaminare alle luce dei principi costituzionali violati e che non possono essere sospesi dalle confuse prescrizioni del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Comments are closed.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Informativa sui cookie
Ok